Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 16 Dezembro 2018 - 20:14 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 16 Dicembre 2018 - 23:14
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
bra
ITALIANI ALL’ESTERO: HA VOTATO IL 41,66%. TUTTI GLI ELETTI, ECCO I NOMI DEI 18
 
 
 
 

I risultati pere l`assegnazione dei seggi sono, ormai, chiari per la Circoscrizione Estero. I 18 hanno un nome, un colore, e una provenienza. Il Pd ha ottenuto 6 deputati e 2 senatori; il Pdl 4 deputati e 3 senatori; l’Idv 1 deputato; il Maie ha ottenuto 1 deputato e 1 senatore.

Il Partito Democratico conquista sei seggi alla Camera e due al Senato.

Il Popolo della Libertà quattro alla Camera e tre al Senato

Il Movimento Associativo Italiani all`Estero si accaparra un seggio per ciascuno dei due rami del Parlamento.

E Italia dei Valori porta a casa un posto alla Camera.

Allocati dunque gli ultimi 18 posti, quelli riservati alla Circoscrizione Estero. Per la precisione, dodici alla Camera e sei al Senato. Il conteggio delle schede delle quattro Ripartizioni ha dato il suo responso.

Il Ministero dell`Interno specifica che si tratta ancora di dati da considerare ancora come ufficiosi: ci sono, infatti, ancora pochissimi seggi di cui si attendono i risultati definitivi e per i quali i lavori, a Castelnuovo di Porto, sono ancora in corso.

I nomi dei 18, però, sono ricavabili.

Ripartizione Europa - In Europa, in controtendenza coi risultati nazionali, il Pd vince sul Pdl ( guadagnando il 40.2% contro 33.7% alla Camera, e il 41 e 34 per il Ramo Alto del Parlamento) . Con un totale di 204.393 voti, il Pd elegge, alla Camera, secondo le preferenze: Laura Garavini e due confermati, Franco Narducci e Gianni Farina.

Due seggi vanno al Pdl: Aldo Di Biagio (13.624) e il confermato Guglielmo Picchi (13.014).

Un seggio, sempre alla Camera Europa, va a Idv, che in Europa ha corso da solo raccogliendo l`8.1%: Antonio Razzi, deputato uscente, viene riconfermato (3.436 preferenze). La sua rielezione, però, potrebbe essere messa a rischio dal fatto che è ancora in corso il computo di una decina di seggi della Ripartizione, e che il suo collega di lista, Vittorio Pasquale, è a poco più di 100 voti di distanza (3.307).

Europa Senato: 2 seggi in palio, spartiti tra i grandi: Claudio Micheloni, Pd, 36.445 voti, e Nicola Di Girolamo, PDL, 24.500 voti.

Ripartizione Asia Africa Oceania e Antartide. Niente di nuovo sotto il sole, o forse sì. I due seggi sono andati tutti al Pd, che al Senato ha ottenuto 21.427 voti - il 44,66% - mantre alla Camera 23.981, il 47,32%. Si riconfermano dunque Marco Fedi ( 12.409 voti)alla Camera e Nino Randazzo 11.237 voti al Senato.

Nulla di fatto per i due candidati del Pdl, Luigi Casagrande (5.075 al Senato)e Teresa Restifa (4.192 preferenze alla Camera).

Ripartizione America Settentrionale e Centrale Un solo seggio in palio al Senato, che va al Pdl (37.774 voti in totale – 45,11%), con Basilio Giordano, 13.083 voti.

Per la Camera, spartizione tra i due big: un seggio va al Pd (37.631 voti in totale – 43,38%) e riconferma Gino Bucchino con 14.762 voti. L`altroi seggio va al Pdl, 39.604 voti in totale – 45,65%, con Amato Berardi, 11.166 preferenze.

Ripartizione America Latina. Qui le sorprese e i ribaltamenti non mancano. Plebiscito per Merlo e la sua lista, nonchè uscita di scena del Senador, Luis Pallaro. E un ottimo risultato del Pdl, oltre le aspettative.

Il Popolo della Libertà conquista 98.156 voti, pari al 29,40% e al Senato porta con 48.128 voti, Esteban Juan Caselli.

Seconda lista il Maie, con 69.279 preferenze (il 20,75%), che a Roma avrà Mirella Giai, eletta con 22.254 voti.

Per la Camera, Maie, totale 83.585, il 22,74%, con Ricardo Merlo e i suoi 50.599 voti; poi Pdl, con un totale di 81.616 consensi, pari al 22,21%, con Giuseppe Angeli (14.166 voti) e al Pd, che in totale ha raccolto 65.562, il 17.84%, e porta a Montecitorio Fabio Porta con 15.932 voti.

 

Fonte:
News ITALIA PRESS

 

Una percentuale di votanti pari al 41,66%, in leggero calo rispetto al 42,07% registrato nel 2006. Sono questi i dati sulla partecipazione al voto degli Italiani all`estero, trasmessi venerdì sera dal Ministero degli Affari Esteri.

In particolare, è stato riscontrato un aumento dei votanti nella ripartizione dell`America Latina (58,53%, contro il 51,81% del 2006), mentre le altre tre ripartizioni hanno registrato una leggera flessione: ha infatti votato il 39,36% degli aventi diritto per la ripartizione Africa Asia Oceania Antartide (contro il 42,12% del 2006); il 36,24% in America Settentrionale e Centrale (contro il 37,30% del 2006); il 36,65% per l`area Europa (38,44% nel 2006).

Confortante anche il dato relativo alla percentuale dei plichi non consegnati, che dal 9,20% del 2006 è passata al 7,18% di oggi. In due anni sono anche aumentati gli elettori aventi diritto che passano da 2.707.000 a 2.924.000.

Per quanto riguarda i Paesi a maggiore presenza italiana, ad annoverare la più alta percentuale di votanti è stata l`Argentina, che ha registrato un massiccio 63,04% (contro il 56,33 % del 2006); seguono, a distanza, l`Uruguay, con il 54,50% (in calo rispetto al 63,49% del 2007); la Svizzera, con il 47,32% (tre punti in meno rispetto 50,45% del 2006) e il Brasile (47,30% contro il 45,28% del 2006).

Fonte:
(ItalPlanet News)

 

Voto estero, Pdl leader al Senato nella Circoscrizione Estero

Il successo del risultato al senato del Popolo della Libertà attraversa tutte le circoscrizioni all’estero: in Europa conquista il 40% in Germania e nei Paesi dell’est sfiora il 60% in Romania.

In America Meridionale: in Venezuela con 14.248 voti conquista il 72,65 % seguito a lunga distanza dal PD con appena 3.375 voti pari al 17,26%.

Mantiene la leadership con i voti del senato anche nella maggior parte degli Stati dell’America Settentrionale e Centrale come il Canada con 15.736 voti pari al 45,2 %; El Salvador con il 65, 42% ed il Guatemala con il 64,9.

Nella Ripartizione Asia Africa Oceania e Antartide i connazionali all’estero che più premiano il PDL al Senato sono i connazionali del Sud Africa con il 70,2% pari a 4.824 voti (dove il PD si ferma al 20,448 % con 1.405 voti ) e gli Israeliani con il 73,2%

Stati Circoscrizione Estero conquistati dal PDL al Senato

EUROPA

Albania 31,44 %

Bulgaria 54,22 %

Bosnia 45,98 %

Estonia 46,30 %

Germania 44,23 %

Lettonia 56,52 %

Lituania 58,82 %

Malta 66,33 %

Monaco 67,30%

Montenegro 71,43%

Polonia 44,90 %

Regno Unito 40,06%

Romania 66,40%

S. Marino 40,34 %

Slovacchia 50,00 %

Turchia 63,71 %

Ucraina 56,84 %

Ungheria 52,44%

AMERICA MERIDIONALE

Argentina 29,24 % con 55.338 voti seguito dalla Lista Merlo 23,87 %

Bolivia 31,13 %

Colombia 28,92 %

Paraguay 37,93 %

Venezuela 72,65 %

AMERICA SETTENTRIONALE E CENTRALE

Canada 45,20%

Costarica 55,56 %

El Salvador 65,42 %

Guatemala 64,82 % ott

Honduras 45,36 %

Repubblica Dominicana 58,88%

AFRICA ASIA OCEANIA ANTARTIDE

Algeria 46,21 %

Arabia Saudita 49,05 %

Capo Verde 72,22 %

Egitto 47,87 %

Emirati Arabi 48,98 %

Eritrea 58,89 %

Etiopia 49,33 %

Filippine 45,61 %

Gana 53,03 %

Gibuti 73,81 %

Israele 73,25 %

Kazakistan 50,00 %

Kuwait 46,00%

Libano 50,860%

Marocco 58,12 %

Mauritius 58,73 %

Nigeria 66,67 %

Nuova Zelanda 40,23 %

SEYCHELLES 66,00 %

SRI LANKA 51,52 %

Sud Africa 70,21 %

Fonte: News ITALIA PRESS


Voto estero: Di Girolamo, Caselli e Giai eletti al Senato.

Ancora complessa l`assegnazione dei seggi al Senato, che complessivamente vede 3 seggi a Il Popolo Della Libertà, 2 seggi al Partito Democratico e 1 al Mov.Associativo Italiani All`estero.

Sicuri di diventare senatori sembrerebbero Nicola Di Girolamo (PDL, Europa, 24.500 voti), Esteban Caselli (PDL, America Latina, 48.128 voti), Mirella Giai (Mov. Assoc italiani all`estero, America Latina, 22.254 voti).

Fonte:
News ITALIA PRESS

 

Voto estero: Di Biagio, Garavini, Razzi e Merlo eletti alla Camera

Incrociando i seggi attribuiti ai partiti con le preferenze assegnate ai singoli candidati è possibile cominciare a capire chi siano gli eletti. Stando ai primi calcoli, risulterebbero eletti alla Camera Aldo Di Biagio (PDL, Europa, con 13.625 voti), Laura Garavini (PD, Europa, con 25.070 voti), Antonio Razzi (IDV, Europa, 3.400 voti), Ricardo Merlo (Mov.Associativo Italiani All`estero, Sud America, con 50.599 voti).

Nelle prossime ore, causa il complicato calcolo degli storni, sarà possibile dare un nome anche agli altri seggi assegnati.