Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 16 Dezembro 2018 - 20:14 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 16 Dicembre 2018 - 23:14
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
bra
ORDINE MILITARE E RELIGIOSO DEI S.S.M.L.
 
 
 
 



In occasione della fusione degli Ordini di San Lazzaro (XII sec.) con  quello di San Maurizio (XV sec.) avvenuta il 13 novembre 1572 con la Bolla papale “Pro commissa Nobis” di S.S. Gregorio XIII, il 13 novembre 2011, in presenza dell’abate Don Paolo Celso Demartini dell’Ordine Cistercense,  il delegato per il Brasile dell’Ordine di San Maurizio e Lazzaro Cav. Mario Antonio Turnaturi ha conferito i diplomi e le insegne ai nuovi Cavalieri dell’Ordine dal Merito di Savoia, primo grado dell’ordine,  a Olimar Pereira de Oliveira, Decio de Lima Jr.,  Franco Carbone,  ed è stata  celebrata  la Messa solenne nella Abbazia Nossa Senhora de São Bernardo dall’Abate, assistito dal diacono Luís César Emiliano Barbeiro O. Cist,  presenti la Dama Selma Teixeira da Cunha, il Comm. Cav.Giuseppe Lantermo di Montelupo ed il Cav. Enrico Maranzana.

L`ordine più antico, quello di San Lazzaro, fu fondato come ordine militare religioso al tempo del Regno Latino di Gerusalemme verso l`anno 1090.L`ordine era concepito per la cura dei lebbrosi, e molti suoi membri erano lebbrosi guariti divenuti cavalieri. Con la caduta di Acri nel 1291 i cavalieri di San Lazzaro lasciarono la Terra Santa e l`Egitto per trasferirsi prima in Francia, e poi, nel 1311, a Napoli.

L`Ordine di San Maurizio, invece, venne fondato nel 1434 da Amedeo VIII di Savoia, in seguito divenuto l`antipapa Felice V. L`unificazione dei due ordini avvenne il 22 gennaio 1573 per volere del duca Emanuele Filiberto di Savoia tramite Magistrali Patenti.

Nelle costituzioni del nuovo ordine i cavalieri dovevano possedere quattro quarti di nobiltà e dovevano vivere in convento per almeno cinque anni.

Carlo Alberto aprì l`ordine anche ai non nobili e Vittorio Emanuele II lo trasformò a Ordine dinastico onorifico con i cinque gradi tradizionali: cavaliere di gran croce, grande ufficiale, commendatore, cavaliere ufficiale, cavaliere.
 

L`attuale Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro e Casa Savoia

L`Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro è un`associazione senza fini di lucro a scopo benefico. Agli aspiranti cavalieri sono, per statuto, richieste le doti di onestà, fedeltà, comprensione, generosità e perdono. L`ordine conta oggi circa 4.000 membri, fra Cavalieri (associati maschi) e Dame (associati femmine), distribuiti in 33 paesi e divisi in delegazioni nazionali e regionali.

Normalmente vengono tenute due cerimonie ufficiali all`anno, durante le quali tutti gli associati sono invitati a partecipare. La prima viene celebrata in Francia, nell`Abbazia di Altacomba, e rappresenta la commemorazione dei membri deceduti di Casa Savoia. La seconda rappresenta il Capitolo Generale dell`Ordine e viene tenuta nell`abbazia svizzera di San Maurizio di Agauno, presso Martigny. Nell`occasione vengono introdotti i nuovi associati e ha luogo un ballo di beneficenza.

L`accesso all`Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro è riservato a tutti i membri della nobiltà italiana ed europea, oltre a coloro i quali, esentati con decreto magistrale, facciano parte del mondo delle scienze, dell`arte, della letteratura, dell`industria e degli affari, col presupposto che godano di ottima reputazione tra i loro pari e che condividano come obiettivo le finalità umanitarie dell`ordine stesso.

Fonte:
Venceslao Soligo

 

PER APPROFONDIRE LA STORIA DELL`ORDINE DEI S.S.MAURIZIO E LAZZARO CLICCA QUI:
http://www.ordinidinasticicasasavoia.it/?cat=2