Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 02:49 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 05:49
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRICS IN SOCCORSO DELL`EUROZONA. DAL BRASILE PRONTI 10 MILIARDI DI DOLLARI
 
 
 
 

Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) in soccorso dell`Eurozona. Secondo indiscrezioni il Brasile potrebbe mettere a disposizione fino a 10 miliardi di dollari, attraverso diversi canali, inclusi il Fondo monetario o acquisti di bond. Il Brasile proporrà ai Paesi emergenti del Brics di creare nuovi fondi a disposizione del Fondo monetario internazionale per aiutare l`Europa a uscire dalla crisi del debito. Il ministro delle Finanze brasiliano, Guido Mantega, lancerà questa proposta a un vertice dei cosiddetti Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), che si terrà questa settimana a Washington.

Lo rivelano fonti bene informate che preferiscono restare anonime. Anche il ministro delle Finanze russo, Alexei Kudrin, sembra favorevole, in linea di massima, a una simile proposta e dice che i Paesi che detengono riserve valutarie di una certa entità potrebbero assisteregli Stati europei in difficoltà «a certe condizioni». I Paesi del Brics stanno già acquistando titoli del debito europeo tramite l`Efsf. Il Brasile aveva già proposto l`acquisto coordinato di bond europei da parte dei Paesi del Brics, ma questa ipotesi ha incontrato la resistenza di alcuni Stati emergenti preoccupati dell`acquisto di titoli a rischio e dubbiosi sull`efficacia di una simile azione.

 

Fonte:
Il Sole 24 Ore