Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 09:32 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 12:32
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BITREL, SANTA ALLEANZA IN BRASILE
 
 
 
 

FOGGIA - La Bitrel, Borsa internazionale del turismo religioso, dei pellegrinaggi e dei cammini, è entrata ieri nel vivo con una giornata dedicata agli accordi tra gli operatori del settore e alla firma di un importante gemellaggio tra Puglia e Brasile. A Monte Sant’Angelo è stata sottoscritta l’intesa con l’ufficializzazione del gemellaggio tra la Bitrel e Peregrinus, il Salone del turismo religioso di San Paolo del Brasile. L’obiettivo è puntare verso i mercati internazionali, in particolare il Brasile, la nazione con il più alto numero di cattolici al mondo. Lavorare per lo sviluppo di questo segmento così importante del turismo vuol dire poter attrarre nuovi flussi dai paesi dell’area Bric (Brasile, Russia, India e Cina), disomogenei e diversi tra loro, ma accomunati da un forte sviluppo economico. Un gemellaggio di valore culturale, spirituale ma anche economico che rappresenta un percorso di movimentazione dei flussi turistici. Alla firma hanno partecipato una delegazione del governo brasiliano, il segretario di stato e la conferenza episcopale con gli organizzatori di Peregrinus e la Camera di Commercio Sud America. Per la Puglia c’era il rappresentante di Puglia Promozione Giancarlo Piccirillo e gli enti locali del partenariato Bitrel.

La «Borsa del Turismo Religioso, dei Pellegrinaggi e dei Cammini» promuove l’incontro tra i soggetti (buyer internazionali, operatori dell`offerta pugliese e italiana, amministratori regionali e locali, gestori di musei, beni culturali, luoghi di culto) che a vario titolo rappresentano la domanda e l’offerta di un segmento turistico che muove milioni di persone ogni anno, con motivazioni che spaziano dalla devozione al viaggio culturale, dal desiderio di immergersi nel paesaggio e nella natura, al relax e all’introspezione. L’iniziativa, a marchio Promodaunia, è promossa dalla Regione Puglia e organizzata dalla Provincia di Foggia, in collaborazione con la Camera di Commercio, l’Ente Fiera di Foggia e i Comuni di Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e Foggia. La seconda edizione della Borsa, inaugurata lo scorso 26 ottobre nel nuovo grande spazio espositivo della Fiera di Foggia, raccoglie e rilancia la sfida iniziata con successo l’anno scorso. L’occasione permette di partecipare agli incontri business to business con operatori nazionali e internazionali. Ma a questo si è aggiunta la formula itinerante che consente ai visitatori di scoprire le bellezze della regione attraverso percorsi cicloturistici, visite ai musei e convivi Slow Food.

Da Foggia, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo, i percorsi della Bitrel arriveranno, domani, fino a Bari con la visita alla Basilica di San Nicola, l’ultimo giorno della Borsa. All’interno della Fiera di Foggia è stato allestito anche uno spazio dedicato alle «Vie sacre del Sud» dove poter ammirare «Il primo salone dei percorsi e delle manifestazioni del sacro in Puglia». I visitatori possono percorrere viale Fortore, accolti dalle luminarie e immergersi nell’atmosfera che ricrea le tappe della Via Francigena e delle feste patronali. Da ieri e fino a stasera alle 21 è inoltre possibile ammirare in Fiera una mongolfiera di carta per rendere onore con grazia e leggerezza alla Madonna dei Sette Veli, l’icona più cara ai foggiani.

Valentina Gasparro

 

Fonte:
Corriere del Mezzogiorno