Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 09:33 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 12:33
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
ALDA MARCANTONIO:" LA CITTADINANZA ITALIANA PER NOI È UN ONORE. CHIEDIAMO ACCORDO PER FACILITARE L`ACCESSO"
 
 
 
 

Con sei milioni di italiani "nati in Brasile" su 12 milioni di abitanti la citta` di San Paolo è la città piu` italiana del mondo, Ad affermarlo con orgoglio, quell`orgoglio che solo i connazionali fuori dai confini della Penisola sanno esprimere, è Alda Marcantonio, vice sindaco di questa grande metropoli dai contorni "sfumati" per la maggioranza degli italiani in Italia, attratti dai ritmi e colori di un Paese dai mille risvolti ma in cui l`ammirazione per la cultura italiana è segno di rinnovata amicizia.

E che l`idioma italiano abbia comunque lasciato traccia e segno nella versione brasiliana del portoghese dei colonizzatori europei è evidente dall`intervista con la dr.ssa Marcantonio che risulta largamente comprensibile anche a chi sa ben poco della lingua portoghese.
Risposte appassionate quelle della vice Sindaco della città di San Paolo, che vive il suo impegno politico a tutto tondo (vedi http://pt.wikipedia.org/wiki/Alda_Marco_Ant%C3%B4nio) e che rimane profondamente legata al Paese d`origine, nell`auspicio che i rapporti tra Italia e Brasile si rafforzino e si consolidino, a vantaggio di entrambi.

Dopo aver sottolineato il decisivo influsso della presenza italiana in Brasile nel contesto sociale e politico del Paese sud Americano, ed in cui gli anarchici, quali sindacalisti antesignani, ebbero un ruolo forte nello sviluppo sociale del Paese, tanto da arrivare ad eleggere un Presidente, Lula, proveniente proprio dalle fila del Sindacato,  Alda Marcantonio illustra con estrema chiarezza il rapporto che lega gli italiani del Brasile all`Italia. Un rapporto mai dismesso ed anzi alimentato da nuovi arrivi, che vede nel raggiungimento della cittadinanza italiana un elemento di orgoglio e non certo strumentale a possibili più facili rientri. Il Brasile - sottolinea nel corso del colloquio - è un Paese ricco di risorse naturali, di opportunità. Opportunità che i primi italiani, impiegati nei campi di caffè, hanno subito saputo cogliere mettendo a disposizione della comunità i propri saperi per costruire una nuova civiltà a beneficio di quanti la vivono.

Gli italiani del Brasile sono orgogliosi delle loro origini, della cultura italiana, poter riacquistare la cittadinanza italiana significa appartenere a due Paesi, quello da cui provengono e quello in cui sono nati. Gli italiani del Brasile cantano l`Inno di Mameli e l`Inno del Brasile con lo stesso entusiasmo, come hanno potuto appurare gli stessi Ambasciatori italiani. E` questo il motivo per cui la stessa Vice Sindaco della città di San Paolo auspica si arrivi ad accordo che faciliti l`accesso al riconoscimento della cittadinanza italiana. Non potrà che derivarne una più ampia intesa fra i due Paesi e fra le due comunità, sottolinea Alda Marcantonio.

 

Fonte:
Italian Network