Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 19 Dezembro 2018 - 05:52 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 19 Dicembre 2018 - 08:52
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
INPS: SONO 110 MILA LE PENSIONI EROGATE A CITTADINI STRANIERI.
 
 
 
 

In 7 casi su 10 si tratta di prestazioni corrisposte a donne e, per la grande maggioranza a persone nate in Europa (61,1%).


Sono circa 110 mila, a gennaio 2010, le pensioni erogate dall’Inps a persone straniere: è quanto emerge dal quarto Rapporto sui lavoratori di origine immigrata negli archivi Inps, realizzato in collaborazione con il Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes pubblicato ieri sul sito web dell’istituto.


Al 1 gennaio 2010 sono risultate in pagamento 278.150 pensioni a persone nate all’estero, di cui 247.851 a carattere strettamente previdenziale e 30.299 a carattere assistenziale (pensioni e assegni sociali, escluse le pensioni di invalidità civile), per un importo complessivo di 2 miliardi e 329 milioni di euro.


In 7 casi su 10 (70,7%) si tratta di prestazioni corrisposte a donne e, per la grande maggioranza a persone nate in Europa (61,1%), in particolare nei Paesi che sono stati sbocco dell’emigrazione italiana come Francia o Germania. La nascita all’estero, infatti, si può anche riferire a cittadini italiani nati oltralpe e poi rimpatriati, e questo riguarderebbe, secondo il rapporto, circa il 62,2% di queste prestazioni pensionistiche. Secondo le stime del rapporto, dunque, tra le persone nate all’estero che percepiscono pensioni Inps quelle effettivamente straniere sono circa 110 mila.

 

Fonte:
Immigrazione Oggi