Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 15 Dezembro 2018 - 16:34 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 15 Dicembre 2018 - 19:34
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
CRISI, CENTRELLA: “MADRE DI TUTTE LE SOLUZIONI È RIFORMA FISCALE”
 
 
 
 

“È giusto che il governo affronti la crisi attraverso una visione di sistema con un pacchetto di misure. Ma se tra queste non si contempla la madre di tutte le riforme e di tutte le soluzioni, cioè una revisione profonda e strutturale del fisco, non si riuscirà a fare un passo in più verso la crescita”.
Con queste parole il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, commenta, a margine di un convegno del suo sindacato organizzato a Nardò su ‘Stato sociale e Politiche del lavoro’, le dichiarazioni del ministro Enrico Giovannini.
“Guardando i dati Istat sulla produzione industriale e su quella relativa al settore auto – aggiunge -, si comprende che il lavoro non c’è perché non c’è sufficiente produzione. La situazione di stallo si supera ridando risorse attraverso la leva fiscale sia a vantaggio di chi produce sia di chi fa muovere il mercato interno, cioè operai, impiegati, pensionati, famiglie, il ceto medio-basso. Aspettative positive si generano anche abbassando le tasse attraverso il quoziente familiare, perché la povertà è tra chi lavora”.
“Prendere le risorse per stimolare l’occupazione di giovani, donne e per il reinserimento degli adulti tagliando servizi dello Stato, significa dare con una mano e con l’altra togliere”.
“Bisogna fare molta attenzione – conclude – ed è per questo che il governo nella elaborazione del pacchetto di misure deve considerare fondamentale il dialogo con il sindacato, perché conosce da vicino i problemi quotidiani sofferti da milioni di cittadini”.

 

Fonte:
Ugl