Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 02:52 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 05:52
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
I 6 MOTIVI PER CUI I MONDIALI DEL BRASILE FALLIRANNO
 
 
 
 

 

Sicurezza, proteste di piazza, ritardi nella realizzazione delle infrastrutture, pronostici negativi e difficoltà economiche apparentemente irrisolvibili

 

di Claudia Astarita

In tempi non sospetti qualcuno aveva già spiegato i motivi per i quali il Brasile non sarebbe mai stato pronto per ospitare i mondiali di calcio del 2014. 

1) La maggiore frequenza con cui sono state organizzate manifestazioni di piazza nel paese. Per protestare non solo contro i mondiali, ma contro tutto quello che nella nazione non funziona. Dall`aumento dei biglietti degli autobus alla pessima allocazione delle risorse per il 2014.

2) L`enorme ritardo nella realizzazione delle infrastrutture necessarie per ospitare il grande evento.

3) I limitati passi avanti fatti per garantire standard di sicurezza adeguati nelle metropoli del paese.

4) L`incubo degli stadi vuoti, visto che i biglietti sono già fuori budget per tanti brasiliani.

5) Le previsioni sulle difficoltà con cui, qualcuno dice, la squadra nazionale affronterà la grande gara. Con tutte le polemiche del caso...

A peggiorare il quadro, i pessimi risultati economici degli ultimi mesi: inflazione sopra il 6%, previsioni di crescita che non vanno oltre il 2,5% (quando sono ottimistiche, perché secondo alcuni analisti la frenata dell`ex gigante emergente potrebbe essere ancora più brusca). Ma come farà il paese a sopravvivere (non solo) ai Mondiali senza rilanciare crescita e sviluppo? E ancora, se queste sono le premesse per il 2014, che ne sarà delle Olimpiadi del 2016?

 

Fonte:
Panorama