Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 15 Dezembro 2018 - 00:32 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 15 Dicembre 2018 - 03:32
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRASILE, RAZIONATA ACQUA A SAN PAOLO PER COLPA SICCITÀ
 
 
 
 

ROMA - In Brasile si raziona l`acqua per far fronte alla tremenda siccità che ha colpito il Paese. Le città meridionali di Guarulhos, Sao Caetano do Sul e Diadema riferiscono di un taglio pari ad un terzo dei rifornimenti idrici; lo riferisce Bloomberg.

Nonostante la società Companhia de Saneamento Básico do Estado de Sao Paulo (SABESP) - che fornisce servizi idrici a San Paolo e in 363 comuni dello Stato - abbia negato la riduzione dell`acqua, il quotidiano brasiliano Folha de S. Paulo, ha riportato che sabato scorso (il 15 febbraio) l`acqua è stata razionata a quasi 6 milioni di persone in 142 città, lungo 11 stati. La scorsa settimana a Guarulhos, sede dell`aeroporto internazionale di San Paulo, il razionamento idrico ha toccato sei quartieri.

I livelli del bacino idrico di Cantareira, il più grande dei sei che fornisce acqua a quasi la metà dei 20 milioni di residenti della metropoli di San Paolo, sono rimasti "stabili" al 18,5 % per il secondo giorno di fila, dopo essere sceso giornalmente per un mese. Per questo motivo all`inizio di febbraio, la SABESP ha offerto ai clienti uno sconto del 30 per cento sulla tariffa in cambio di un taglio spontaneo dell`utilizzo di acqua.

 

Fonte:
Ansa