Riassumiamo le ultime novità sulla pensione anticipata 2014 INPS e il prepensionamento degli statali ipotizzato in primis dalla Madia: si aprono spiragli importanti per l`uscita anticipata da parte dei lavoratori, ma con idee assai differenti da quelle legate a esuberi e prepensionamento di statali e dipendenti pubblici di cui si è parlato molto nei giorni scorsi: Poletti parla di prestito pensionistico, nel DEF si ipotizzano sistemi di incentivi e disincentivi per aumentare la flessibilità.

 

Pensione anticipata 2014 INPS, novità Poletti e prepensionamento statali

 

Le novità sulla pensione anticipata 2014 INPS dal Governo allargano il discorso del prepensionamento degli statali (legato agli esuberi ipotizzati da Cottarelli), che aveva acceso discussioni e speranze tra i cittadini. Le polemiche tra Madia, Giannini, Damiano e Camusso per la pensione anticipata per gli statali sembrano ormai non essere più al centro dei riflettori: Poletti ha parlato infatti di un possibile recupero dell`idea del prestito pensionistico di Giovannini che permetterebbe la pensione anticipata nel 2014 con assegni pagati da aziende, Stato e lavoratori (che potrebbero `ripagare` gli assegni anticipati con piccoli tagli nelle pensioni future).

Di tali novità su pensione anticipata e prepensionamento nel 2014 hanno parlato anche i media tradizionali ma attenzione, non si è forse sottolineato a dovere come tali ipotesi siano sul tavolo principalmente per gli esodati e per chi perde il lavoro in età avanzata: le dichiarazioni di Poletti non hanno infatti chiarito realmente se i criteri di flessibilità che si vorrebbero introdurre avrebbero una platea più ampia di questa. Nel DEF 2014 si parla della prospettiva di "valutare la reintroduzione di meccanismi di flessibilità di uscita rispetto ai nuovi limiti anagrafici, attraverso un sistema di incentivi e disincentivi", ma per comprendere quanti lavoratori potrebbero essere interessati da questi meccanismi, è il caso di attendere ulteriori novità da Poletti e dalla politica tutta.

Poletti nelle sue ipotesi per la pensione anticipata INPS nel 2014 ha fatto l`esempio di chi è a un anno dal pensionamento e si trova in un`azienda che potrebbe quindi essere interessata a far uscire prima dal lavoro il soggetto al fine di stimolare il ricambio generazionale. Anche in questo caso, tuttavia, è giusto precisare che si tratta di un esempio e che quindi se da un lato abbiamo l`indicazione che il prestito pensionistico potrebbe riguardare per lo più i lavoratori del privato, dall`altro dobbiamo tener conto che resta pur sempre un esempio e quindi non necessariamente le misure allo studio si limiteranno a chi è a un anno dalla maturazione dei requisiti per la pensione.

Non mancheremo di tenervi aggiornati sulle novità per la pensione anticipata e il prepensionamento 2014 non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.

 

Fonte:
blasting news