Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 09:31 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 12:31
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRASILE 2014: FISCHI A SAN PAOLO PER ROUSSEFF E BLATTER
 
 
 
 

(AGI) - San Paolo, 12 giu. - Accoglienza gelida all`Itaquerao, per la cerimonia d`apertura, per la presidente del Brasile Dilma Rousseff e quello della Fifa Joseph Blatter. Per entrambi fischi, cori e insulti. Gia` la scorsa estate, in occasione della Confederations Cup, la Rousseff era stata oggetto di contestazione.

La presidente brasiliana, Blatter e il segretario generale dell`Onu, Ban Ki-moon, hanno poi diffuso un annuncio per ribadire l`importanza di promuovere la pace e combattere tutte le forme di discriminazione durante gli eventi della Coppa del Mondo e non solo perche` lo sport ha il potere di unire la gente e, in particolare attraverso la popolarita` del calcio, valori importanti e messaggi di pace ed eguaglianza possono essere diffusi e aiutare a fare la differenza nella societa` moderna."Oggi - il messaggio che sara` poi letto prima di ogni partita - siamo insieme a lottare non solo per la vittoria sul campo ma anche per la vittoria della pace. Il Brasile, le Nazioni Unite e la Fifa desiderano condividere un messaggio di pace, tolleranza e rispetto per i diritti umani.
  Uniti nello spirito con tutti i giocatori, gli arbitri e i tifosi in giro per il mondo, uniamo le nostre voci per lottare contro ogni forma di discriminazione e a favore del rispetto reciproco, a prescindere da genere, razza, etnia, orientamento sessuale, religione o classe. Ci sono valori e aspirazioni universali che vorremmo continuare a promuovere in questa Coppa del Mondo e oltre".

 

Fonte:
(AGI)