Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 15 Dezembro 2018 - 00:32 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 15 Dicembre 2018 - 03:32
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
TURISMO, ENIT: PER L`ITALIA IL 2014 SARÀ UN`ANNATA OTTIMA
 
 
 
 

Per il turismo potrebbe essere un`ottima annata per l`Italia. E` quanto mostra il monitoraggio dell`Enit sui piu` grandi tour operator mondiali che mostrano ingressi in crescita in questa seconda parte del 2014.

I dati migliori arrivano soprattutto da oltreoceano dove il 74,5% dei tour operator dichiara ampia soddisfazione nelle vendite. Le stime di crescita dei turisti cinesi sono comprese tra il 20 e il 30%. Gli operatori di Germania, Austria, Svizzera, Regno Unito, Francia, Penisola Iberica, paesi scandinavi sono convinti di aumentare le vendite rispetto al 2013; solo per il Belgio alcuni operatori indicano diminuzioni.

Positivo l`andamento dei turisti russi e in deciso aumento l`arrivo di indiani. I risultati dell`indagine dell`Enit sono avvalorati dalla Banca d`Italia che, nel periodo gennaio-aprile di quest`anno, registra un incremento dei viaggiatori stranieri (+3%) e il consolidamento della loro spesa turistica nel nostro Paese pari al +5,3%, (396 milioni di euro in piu` rispetto allo stesso periodo del 2013). Guardando alle destinazioni, tra le citta` d`arte s`impone Roma per il forte appeal di Papa Francesco; le localita` balneari restano ai primi posti nelle preferenze degli ospiti internazionali ma vi e` anche una forte domanda per il turismo naturalistico legato al wellness e alle vacanze attive, dove le tradizioni enogastronomiche fanno da filo conduttore.

Per i tedeschi e gli austriaci, molto positive le vendite per le destinazioni di Sicilia, Sardegna, Puglia, Golfo di Napoli; stabili per l`Adriatico. Per gli spagnoli destinazioni favorite restano Roma, Venezia, Firenze, Toscana (arte e turismo rurale), Milano e i laghi del Nord Italia; territori privilegiati anche dai turisti inglesi e francesi insieme alle localita` balneari di Sardegna, Puglia, Veneto e Lazio. Le mete piu` gettonate dai russi sono l`Emilia Romagna (grazie a numerosi collegamenti aerei), la Riviera del Veneto e la Riviera d`Ulisse, Sicilia, Sardegna, Ischia e Costiera Amalfitana, Liguria. Per la Polonia tra i TO interpellati dall`Enit segnalano un aumento quelli specializzati nel turismo religioso mentre per la Repubblica Ceca e l`Ungheria le prenotazioni maggiori sono per le Regioni del Nord Italia, facilmente raggiungibili in auto.

Tra americani e canadesi Toscana, Lazio, Veneto e Campania fra le regioni piu` richieste. Il turismo religioso caratterizza l`incoming dal Brasile e dall`Argentina. Tra gli operatori indiani, 8 su 10 hanno dichiarato vendite in aumento, con incrementi compresi tra l`8 e il 35%. Rispetto al passato le grandi citta` d`arte lasciano spazio ad altre localita` come il lago di Como, Napoli, Sicilia, Capri, Sorrento, Assisi, Portofino e Bologna, Alberobello e Cilento. I cinesi privilegiano le grandi citta` d`arte, Milano per lo shopping, ma anche localita` piu` piccole quali Bologna, Piacenza, Padova, Pompei, Sorrento, Siena, Verona, Cinque Terre.

 

Fonte:
Pensioni Oggi