Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 14 Dezembro 2018 - 12:56 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 14 Dicembre 2018 - 15:56
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
PATRONATI ITALIANI ALL’ESTERO, IL COMITATO AL SENATO VUOLE VEDERCI CHIARO
 
 
 
 

Il Comitato per le questioni degli italiani all’estero al Senato, presieduto da Claudio Micheloni (Pd), ha deliberato l`avvio di una indagine conoscitiva sui patronati che operano all`estero; tale proposta ha ricevuto in data odierna l`autorizzazione della Presidenza del Senato.

“I patronati – di legge in una nota diffusa dal senatore Micheloni - hanno svolto per decenni un lavoro di fondamentale importanza per la tutela dei diritti e degli interessi degli italiani all`estero. Tale funzione, nel contesto attuale, non solo non si è esaurita, ma acquista un rilievo ancora maggiore, considerando le nuove esigenze delle nostre comunità, con particolare riferimento alle prime generazioni e ai nuovi fenomeni migratori che interessano il nostro Paese.

Da tempo è in corso una discussione tra i principali Patronati e il Ministero del Lavoro su diverse ipotesi di riforma, ed è in questo quadro che consideriamo opportuno avviare una indagine conoscitiva, finalizzata innanzi tutto, alla luce dei mutamenti intervenuti negli ultimi anni, a capire come i Patronati interpretano il proprio ruolo, ad individuare con precisione i bisogni delle comunità, a cogliere i limiti, le difficoltà come anche le distorsioni che, purtroppo, emergono in alcuni casi.

Riteniamo infatti tanto utile quanto doveroso affrontare i cambiamenti necessari con la massima consapevolezza possibile, perché solo un`accurata analisi delle criticità può sgombrare il campo da quelle semplificazioni che mirano a cancellare il ruolo svolto dai Patronati.

Nello scenario odierno, tanto l`esiguità delle risorse pubbliche disponibili quanto le esigenze inevitabilmente mutate sia della vecchia che della nuova emigrazione, rendono necessario un ripensamento dell`offerta dei servizi e la costruzione di un rapporto trasparente e proficuo tra pubblico e privato sociale; sarà particolarmente utile, a tal proposito, approfondire il funzionamento del rapporto tra l`INPS, i pensionati e i Patronati che operano all`estero.

Pertanto, convocheremo in audizione i rappresentanti dei principali Patronati, le rappresentanze istituzionali e associative degli italiani all`estero, l`INPS e il Ministero del Lavoro nel più breve tempo possibile, per dare un contributo utile ad avviare un percorso riformatore serio ed efficace”.

 

Fonte:

Italia chiama Italia