Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 17 Dezembro 2018 - 07:56 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 17 Dicembre 2018 - 10:56
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
DISOCCUPAZIONE RECORD A OTTOBRE, È LA PIÙ ALTA DAL `77
 
 
 
 

Brutte notizie sul fronte del lavoro con una disoccupazione che a ottobre, secondo le stime preliminari dell`Istat, era pari al 13,2%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,0 punti nei dodici mesi. Si tratta del dato peggiore dal 1977. Il risultato è stato un incremento del numero di disoccupati salito a 3 milioni 410 mila unità, in aumento del 2,7% rispetto al mese precedente (+90 mila) e del 9,2% su base annua (+286 mila).

Va ancora peggio sul fronte giovanile dove il tasso di disoccupazione è salito al 43,3%, in aumento di 0,6 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,9 punti nel confronto tendenziale. I disoccupati in questa fascia di età sono 708 mila. con un’incidenza sulla popolazione in questa fascia di età, rileva ancora l`Istat, è pari all’11,9%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,7 punti su base annua.

Buone notizie, invece, sul fronte dei nuovi occupati. Nel terzo trimestre 2014 torna a crescere il numero di occupati (+0,5%, pari a 122.000 unità in un anno), dovuto a un nuovo aumento nel Nord (+0,4%, pari a 47.000 unità) e nel Centro (+2,1%, pari a 98.000 occupati) e al rallentamento della caduta nel Mezzogiorno (-0,4%, pari a -23.000 unità). Numeri che spingono il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, a rivendicare il successo della politica messa in campo dal governo: "le chiacchiere stanno a zero, i posti di lavoro aumentano". Ovviamente, aggiunge, "non basta, c`è ancora molto lavoro da fare, però è la conferma che siamo sulla strada giusta".

 

Fonte:
adn kronos