Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 14 Dezembro 2017 - 19:37 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 14 Dicembre 2017 - 22:37
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
VISPARELLI CONFERMATO PRESIDENTE ENTE PREVIDENZA CONSULENTI LAVORO
 
 
 
 
lessandro Visparelli è stato confermato presidente dell’Ente nazionale di previdenza dei consulenti del lavoro (Enpacl) per i prossimi quattro anni (2015-2019). L’elezione, avvenuta all’unanimità, si è svolta oggi durante la prima riunione del Consiglio di amministrazione dell’Ente, nel corso della quale è stato anche nominato Pasquale Mazzuca (Cosenza) quale vicepresidente della Cassa.

Gli altri componenti del Cda eletti sono: Marco Bertucci (Rm), Carlo Calanca (Mo), Gianfranco Ginolfi (Ce), Adriana Regonesi (Bg), Mauro Zanella (Tn). Completano la nuova compagine i componenti del Collegio dei sindaci, peraltro già in carica: Giulia Toti (ministero del Lavoro), Valentina Di Bona (ministero dell`Economia e finanze), Valentina Torresi (rappresentante di categoria). I sindaci supplenti sono: Valeria Cataldi, Marina Mangano (ministero dell`Economia e finanze) e Rosario Lo Presti (rappresentante di categoria).

Il nuovo Consiglio di amministrazione ha esordito attuando la riforma del regolamento per quanto riguarda gli organi amministrativi, approvata sotto la presidenza Visparelli, con la riduzione dei componenti del Cda da nove a sette e dei delegati da 162 a 126 nell’ottica di una razionalizzazione dei costi. “Nel precedente mandato - ha detto Visparelli durante il suo insediamento - abbiamo affrontato una sfida molto impegnativa quale la riforma del nostro sistema previdenziale per mettere i conti in sicurezza".

"Oltre a garantire la pensione agli iscritti, oggi ci aspetta una sfida altrettanto impegnativa: mettere i colleghi più giovani - ha sottolineato - nelle condizioni di poter affrontare un mercato nel frattempo diventato molto più competitivo rispetto al passato. In questo senso, abbiamo varato un progetto di welfare integrato. Iniziamo una nuova stagione nel segno della continuità con il passato e nell’ottica di mettere l’iscritto all’Enpacl sempre al primo posto”.

All’insediamento del nuovo Cda erano presenti anche i vertici del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro (Cno), della Fondazione Studi e del sindacato Ancl. “Mi congratulo con i nuovi membri del consiglio di amministrazione - ha commentato la presidente del Cno, Marina Calderone - e con il presidente Visparelli per la sua riconferma. Dopo il grande lavoro svolto in questi anni con la riforma delle pensioni, oggi, al di là delle nostre funzioni, non dobbiamo dimenticarci di chi ci ha dato questo mandato e continuare a guardare oltre pensando alla stabilità dei nostri sistemi e al futuro di chi oggi decide di intraprendere la nostra professione. La nuova consiliatura dovrà fare lavoro di squadra continuando la sinergia con il Cno e l`Ancl”.

“Sono molto orgoglioso di essere qui oggi perché gli eletti sono espressione del sindacato. Con il presidente Visparelli abbiamo iniziato un percorso che dobbiamo continuare a seguire in trasparenza. I giovani ci chiedono aiuto per iniziare o portare avanti la loro attività e noi dobbiamo aiutarli. L`Associazione è sempre stata vicino all`Ente e continuerà a farlo”, ha aggiunto il presidente dell’Ancl, Francesco Longobardi.

 

Fonte:
ADN Kronos