Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 14 Dezembro 2018 - 08:22 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 14 Dicembre 2018 - 11:22
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
bra
IL CINEMA BRASILIANO AL TAORMINA FILM FEST
 
 
 
 

Sarà il Brasile, con il suo cinema e la sua cultura, uno dei protagonisti del “Taormina Film Fest”, la cui 56ª edizione si svolge nella città siciliana dal 12 al 18 giugno.
Una speciale performance musicale valorizzerà la giornata dedicata al Paese sudamericano, in programma il 17 giugno, e il Teatro Antico sarà così lo scenario d’eccezione per un concerto di musica brasiliana.

Una delegazione dal Brasile arricchirà inoltre questa vetrina. Arriveranno infatti nella città siciliana alcuni produttori e registi dei film scelti per la rassegna composta da sette titoli (sei dei quali concorrono al Campus Gioventù Award) della produzione cinematografica brasiliana dell’ultimo anno, molti dei quali in anteprima internazionale.
Tra le pellicole in programma, grande attesa è per il documentario "Rimet: l`incredibile storia della Coppa del mondo" di Lorenzo Garzella, Filippo Macelloni e César Meneghetti, che narra le vicende del “predecessore” della Coppa del Mondo, ovvero il trofeo che fino a quarant’anni fa veniva assegnato alla nazionale campione mondiale di calcio, più volte rubato e ritrovato durante il XX secolo. Dopo la terza vittoria del Brasile, avvenuta in Messico nel 1970, fu definitivamente consegnato alla squadra verde-oro.
Tra le personalità brasiliane presenti, l’attrice Gloria Pires, protagonista del film in concorso “E’ Proibido Fumar”, e Alice Braga, tra le più conosciute giovani attrici del Brasile, che farà parte della giuria internazionale del concorso “Mediterranea”.

Inoltre, il 18 giugno, giornata conclusiva del Festival, sarà firmato un accordo tra Brasile e Italia che incentiva la coproduzione cinematografica tra i due Paesi, alla presenza di Nicola Borrelli, Direttore Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC). Scopo principale del protocollo è quello di favorire i giovani autori, soprattutto provenienti dalle rispettive Scuole nazionali di cinema, e le neonate società di produzione nell`ideazione e sviluppo di coproduzioni.

Fonte:
(ItalPlanet News)