Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 18 Agosto 2017 - 17:03 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 18 Agosto 2017 - 20:03
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
bra
BOOM DI VISITATORI PER LEONARDO DA VINCI A SAN PAOLO
 
 
 
 

Se nei primi tre mesi di apertura ha potuto contare su un’affluenza di circa 127mila visitatori, ci si aspettano ancora grandi numeri per la mostra “Leonardo da Vinci: a Natureza da Invenção”, che rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 10 maggio al Ruth Cardoso Exhibition Center di San Paolo, in Brasile.

L’esposizione permette al grande pubblico di scoprire l’opera scientifico-tecnologica di Leonardo da Vinci, concentrandosi sul suo metodo di lavoro e sui suoi legami con il contesto storico e tecnologico del suo tempo.
In mostra è possibile trovare modelli storici, multimedia interattivi, exhibit e animazioni, che permettono di scoprire l’evoluzione della sua carriera di ingegnere e tecnologo, approfondire il suo metodo di lavoro ed esplorare il legame con il contesto storico e tecnologico del tempo. In esposizione, 40 modelli storici di macchine della collezione del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano che, uniti a postazioni interattive e multimediali sono il filo conduttore che consente di esplorare l’evoluzione della carriera di Leonardo ingegnere e tecnologo.

Curiosità, desiderio di apprendimento, osservazione della natura, pensiero flessibile e trasversale hanno permesso a Leonardo di indagare l’universo e le sue leggi. Quanto oggi la ricerca contemporanea può trarre ispirazione dal suo metodo di lavoro, e quanto la natura può ispirare l’innovazione? Queste domande sono la base dei "contrappunti contemporanei" della mostra, dove è possibile conoscere interessanti esempi di ricerca nella biomimetica contemporanea.

La mostra - curata da Claudio Giorgione, curatore Leonardo Arte & Scienza del Museo e da Éric Lapie, curatore della Cité des Sciences et de l’Industrie - è stata precedentemente esposta in due sedi prestigiose: alla Citè des Sciences et de l’Industrie a Parigi (ottobre 2012/agosto 2013, visitata da 275.500 persone) e al Deutsches Museum di Monaco di Baviera (ottobre 2013/agosto 2014, visitata da 121.600 visitatori).
La mostra è realizzata e prodotta da Universcience in collaborazione con il Museo e ospitata da SESI-SP, Serviço Social da Indùstria.

 

Fonte:
(ItalPlanet News)