Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 15 Dezembro 2018 - 16:34 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 15 Dicembre 2018 - 19:34
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRASILE E ITALIA, PORTA SULLE PATENTI
 
 
 
 
Fabio Porta, deputato italiano residente in Brasile, eletto nelle liste del Partito democratico per la circoscrizione estero, ha annunciato la presentazione di una interrogazione al ministro degli Affari esteri, Franco Frattini, in merito al problema della conversione delle patenti di guida.

Patenti italiana e brasiliana

«La conversione delle patenti di guida a livello internazionale - ha spiegato Porta - è una di quelle piccole-grandi questioni che oggi stanno assumendo una crescente importanza, causa il vertiginoso aumento della mobilità in ambito globale. Di recente, è già stato stipulato un accordo di questo tipo tra l`Italia e l`Ecuador. È quindi altrettanto necessario e urgente fare la stessa cosa con il Brasile». Attualmente, la patente brasiliana non è convertibile in Italia e i suoi titolari non possono circolare liberamente nel nostro paese senza la traduzione obbligatoria della medesima o senza il permesso internazionale di guida. In presenza di queste ultime condizioni, la patente è valida, ma solo per un anno. Ciò in seguito alla cancellazione della possibilità di convertire patenti di guida rilasciate in Brasile e in altre nazioni, facoltà che in Italia esisteva fino al maggio del 1999.

Tale sospensione è stata sancita da una circolare ufficiale, emanata all`epoca dal ministero italiano dei Trasporti. Riguardo alla patente italiana in Brasile, in questo come in altri campi tra i due paesi vige il principio della reciprocità, pertanto le condizioni applicate sono esattamente le stesse.

 

Fonte:
Musibrasil
Antonio Forni