Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 17 Dezembro 2018 - 07:55 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 17 Dicembre 2018 - 10:55
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
MUORE PADRE DONATO VAGLIO, LA SUA MISSIONE IN BRASILE: UNA VITA PER I PIÙ DEBOLI
 
 
 
 
NARDO’/GALATONE/BRASILE – Si è spento il 20 gennaio scorso a Bragança Paulista, San Paolo del Brasile all’età di 96 anni Padre Donato Vaglio, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere). La sua, è stata un vita all’insegna della solidarietà e dell’amore verso il prossimo.

Padre Donato Vaglio, è nato a Galatone nel 1916, ha fatto il seminarista a Nardò e a Molfetta ha maturato la sua vocazione per la chiesa militante.  È stato anche assistente al Santuario della SS. Trinità alla Montagna Spaccata di Gaeta, dove rimase ferito sotto i bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Poi negli anni Cinquanta, la svolta. Lascia la sua terra per andare in Brasile come missionario, dove rimase fino alla sua morte a parte un breve periodo in cui è stato destinato, suo malgrado, a parroco in Galatina. Ma il suo cuore batteva per una terra ancor più calda e bisognosa di quella salentina, il Brasile.

È stato responsabile e protagonista della missione di Bragança Paulista  con i suoi 10 mila fedeli  sparsi in immensi territori,  dedicandosi interamente ai poveri ed ai diseredati delle “favelas” della sua parrocchia. Padre Donato Vaglio non poteva non essere amato da questo popolo a cui aveva dato tanto perciò, stimato dalle autorità civili e religiose del Brasile ed in riconoscenza della sua opera apostolica è stato insignito della cittadinanza onoraria di Bragança, dove per sua volontà è stato sepolto.

Nelle sue rare vacanze in Italia è stato sempre presente a Nardò e a Galatone per la celebrazione dell’Eucaristia. 

Ed ora con la sua morte, la commozione dei suoi parenti: la sorella Maria Vaglio vedova Leuzzi, i nipoti Riccardo, Rosalba, Giuseppe, Aldo, Gian Piero e Maurizio Leuzzi; Gianna, Mariella e Piergiorgio Petrilli e Giuseppe Vaglio.                                                                                                                                                                              Padre

Padre Donato Vaglio sarà ricordato per la sua vita, spesa come una missione itinerante per regalare altruismo e generosità. Una missione, ormai compiuta.

Fonte:
Il Paese Nuovo
Pa.De.Pa.