Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 18 Dezembro 2018 - 21:32 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 19 Dicembre 2018 - 00:32
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
L`INNOVAZIONE MADE IN ITALY ALLA CONQUISTA DEL BRASILE
 
 
 
 

(VELINO) Roma - L`Italia dell`innovazione tecnologica parte alla conquista del Brasile. Dal 21 al 25 maggio si svolgera` una missione imprenditoriale organizzata da Farnesina, ministero dello Sviluppo economico e sistema camerale.

Circa 200 le aziende selezionate tra le 700 che avevano mostrato interesse per l`iniziativa, per rispondere alle richieste di know-how e tecnologia che arrivano dal `gigante` latinoamericano. Piu` di 16 le regioni italiane coinvolte, con il coordinamento affidato alle Marche. La missione si aprira` il 22 maggio con un importante forum imprenditoriale a San Paolo, che si terra` nella sede della Federazione dell`industria dello stato brasiliano e al quale partecipera`, tra gli altri, l`ambasciatore Gherardo La Francesca.

Previsti numerosi incontri business to business con aziende locali "La missione si splittera` poi in varie missioni settoriali", riferiscono dalla sede diplomatica di Brasilia, sottolineandone il carattere innovativo. Un primo gruppo di imprese, specializzato nel settore dell`automotive e della meccanica, si rechera` a Belo Horizonte, nello stato di Minas Gerais, il terzo con il piu` alto Pil dopo San Paolo e Rio de Janeiro. Un altro gruppo, che opera nell`agroindustria e nella biotecnologia, partira` alla volta di Curitiba, nel Parana`, mentre le imprese attive nei settori della nautica, della logistica e dell`oil and gas sono attese a Santos, importante citta` portuale nello stato di San Paolo. A Santos e` prevista, tra l`altro, la firma di un memorandum d`intesa con l`autorita` portuale di Venezia per l`avvio di una collaborazione tecnica tra i due scali. vel

 

Fonte:
AGI