Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 02:51 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 05:51
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRASILE: LA COPPA DEL MONDO FARÀ CRESCERE IL PIL FINO AL 2019
 
 
 
 
La Coppa del Mondo 2014, che si disputerà in Brasile, genererà una crescita dello 0.4% del PIL accumulato fino al 2019, secondo uno studio realizzato dal ministero dello Sport brasiliano e presentato ieri dal suo segretario esecutivo, Luis Fernandes.

Il massimo evento calcistico, spiega Fernandes, porterà un aumento di 183.2 miliardi di reais (80 miliardi di euro) del PIL del Brasile fino al 2019, così ripartiti: 47.5 miliardi per “generazione diretta”, come “investimenti in infrastrutture o spese dei turisti”, e 135.7 miliardi “indiretti”, come “circolazione di denaro o l’utilizzo degli stadi” dopo il torneo.

Si stima che almeno tre milioni di brasiliani viaggeranno per assistere all’edizione della Coppa del Mondo 2014, mentre saranno 600.000 i turisti che arriveranno dall’estero.

Secondo le autorità, i lavori di ristrutturazione degli stadi sono al 60%, quelli di Fortaleza e Belo Horizonte già all’80-90%.

Entrambi rientrano nella lista dei sei stadi presentata dal Brasile per la Confederations Cup 2013, insieme a Salvador, Recife, Brasilia e Rio de Janeiro. La lista dovrà essere approvata il prossimo 8 novembre dalla FIFA (Fédération Internationale de Football Association).

Curitiba, Natal, Manaus, Porto Alegre, San Paolo e Cuiabá completano il quadro stadi per la Coppa del Mondo 2014.

 

Fonte:
Atlas