Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 18 Dezembro 2018 - 21:34 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 19 Dicembre 2018 - 00:34
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
IN BRASILE LA TREDICESIMA AIUTA, MA I CONSUMATORI COMPRANO TROPPO D`IMPULSO E S`INDEBITANO
 
 
 
 

In Brasile la combinazione fra tredicesima e incentivi governativi alla spesa rischia di trasformarsi in un peso per le finanze famigliari, oberate dai debiti - Il nuovo ceto medio compra sull`impulso e poi si accorge di non poter pagare le rate - Comunque gli esercenti si attendono un aumento del 9-10% per le vendite natalizie rispetto all’anno scorso

 

 In America non sanno cosa sia, e lo stesso è per molti altri Paesi. Ma in Giappone (sotto altro nome) e in Brasile la tredicesima è una manna per le spese di Natale. Nel caso del Brasile, però, secondo un recentissimo lancio del ‘Rio Times’, la combinazione fra tredicesima e incentivi governativi alla spesa rischia di trasformarsi in un peso per le finanze famigliari, oberate dai debiti. La ‘nuova classe media’ brasiliana – sarebbe tropppo chiamarla i ‘nuovi ricchi’ – non ha ancora imparato ad amministrare le proprie finanze, secondo la Seriasa Experian Consultancy: comprano sull’impulso, e poi si accorgono di non poter pagare le rate.

Comunque, gli incentivi (bassi tassi e tasse ridotte per auto ed elettrodomestici) sembrano funzionare. Gli esercenti si attendono un aumento del 9-10% per le vendite natalizie rispetto all’anno scorso. E l’economia brasiliana, che aveva fortemente rallentato, ha bisogno di qualche spinta. Anche a prezzo di maggior debito...

 

Fonte:

First Online