Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 15 Dezembro 2018 - 19:04 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 15 Dicembre 2018 - 22:04
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
BRASILE: VESCOVO MINACCIATO PER IL SUO LAVORO ACCANTO AGLI INDIOS XAVANTE
 
 
 
 

Si aggrava la situazione della sicurezza di mons. Pedro Casaldáliga, vescovo prelato emerito di Sao Felix, in Brasile, da tempo minacciato di morte a causa del suo lavoro in favore degli indiani. A riferirlo all’agenzia Fides è il Consiglio indigenista missionario (Cimi), organismo da 40 anni a servizio delle popolazioni indigene locali e molto vicino all’opera dei vescovi brasiliani, secondo la quale il presule avrebbe già lasciato il villaggio in cui risiede.

Alla base della recrudescenza delle minacce nei suoi confronti, sarebbe l’imminenza di un pronunciamento del tribunale, probabilmente in favore degli indios Xavante, in una causa per la proprietà di un terreno; decisione che molti attribuiscono proprio all’influenza dell’anziano vescovo catalano, 84 anni, da 44 missionario in Amazzonia dopo un periodo di sette anni trascorso in Guinea Equatoriale. Da allora gli indigeni Xavante hanno sempre potuto contare sul suo sostegno e sulla sua disponibilità. (R.B.)

 

Fonte:

Radio Vaticana