Home Quem somos Legislação Estatuto Mensagem do Presidente Contato

São Paulo, 11 Dezembro 2018 - 02:49 PATRONATO ENAS BRASIL    Roma, 11 Dicembre 2018 - 05:49
Aposentadoria/Pensioni
- INPS
- INSS
- Acordo Internacional
Cidadania Italiana
- Orientação
- Traduções
- Trentini/Sammarinesi
Destaques
Notícias
Links Úteis
Informações
- Brasil
- Itália
PENSIONI 2015, RISCATTO ANNI DI LAUREA E MILITARE: ULTIME NOVITÀ DAL MINISTERO DEL LAVORO
 
 
 
 

Ha ricevuto oggi l`ok da parte del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, diretto da Giuliano Poletti, il nuovo Regolamento per il riscatto pensionistico degli anni di studio, praticantato, servizio militare e servizio civile della Cassa nazionale di previdenza forense, che era stato deliberato nel scorso mese di dicembre dal Comitato dei Delegati dell`Ente previdenziale degli avvocati. Adesso tutti gli avvocati - penalisti, civilisti, amministrativisti - che per il loro pensionamento vorranno beneficiare di questa nuova possibilità "potranno rateizzare l`importo residuo - si legge in una nota stampa della Cassa nazionale di previdenza forense diretta da Nunzio Luciano - per il riscatto di annualità d`iscrizione fino a un massimo di 10 anni (prima il limite massimo permesso era di 5 anni)". Tra le novità per i professionisti anche minori costi da sopportare per il riscatto ai fini pensionistici degli anni di studio per la laurea, praticantato, servizio militare e servizio civile, infatti dovranno pagare meno interessi di quelli previsto fino ad ore, in considerazione del fatto che gli interessi dovuti dovranno essere calcolati "nella misura del 2,75% annuo, anziché del 4% precedentemente previsto".

Regolamento per il riscatto degli anni di studio, praticantato, servizio militare o civile: le novità

 

Questo tasso di interesse, secondo quanto previsto dal nuovo Regolamento che ha avuto il via libera dal ministero del Lavoro, non sarà soggetti a variazione e sarà valido per tutto il periodo della rateazione. Gli anni di studio, praticantato, servizio militare e servizio civile per i quali verrò chiesto il riscatto ai fini previdenziali determinerà un aumento dell`anzianità d`iscrizione e di contribuzione corrispondente al numero degli anni riscattati. Inoltre, a richiesta specifica degli interessati, le nuove regole sulle pensioni potranno essere applicate anche alle richieste di riscatto già presentate perle quali non risulti ad oggi scaduto il termine per pagare la prima rata.

Riscatto pensionistico laurea, tutte le informazioni utili sul sito dell`Inps

 

La cassa forense, nella nota stampa in cui esprime soddisfazione per l`ok al nuovo Regolamento sul riscatto pensionistico, spiega che con le nuove regole si va incontro alle necessità di una rateizzazioni più ragionevole e conveniente del riscatto previdenziale così come era stato auspicato dagli avvocati costretti anche loro a fare i conti con la crisi economica. Per tutte le altre informazioni utili sul riscatto degli anni di laurea o di servizio militare e civile è possibile consultare il sito dell`Istituto nazionale di previdenza sociale all`indirizzo www.inps.it dove si possono trovare anche alcuni esempi di calcolo basati dati d`archivio. Intanto, sul fronte della riforma pensioni 2015, novità si attendono dalla commissione Lavoro pubblico e privato della Camera dei Deputati dove è ripreso oggi 17 marzo l`esame del ddl Damiano per la pensione anticipata a partire da 62 anni.

 

Fonte:
blasting news